L’Ascorbato di Potassio: prevenzione e cura

L’Ascorbato di Potassio è un sale derivato dall’Acido Ascorbico (Vitamina C) che si ottiene per soluzione estemporanea a freddo di 2 composti (Acido Ascorbico + Bicarbonato di Potassio), che devono essere in forma cristallizzata purissima.

Il catione potassio (K+) è un regolatore metabolico a livello intracellulare e la vitamina C svolge invece un’azione carrier.

Il 98% del potassio dell’organismo si trova all’interno delle cellule e rappresenta il principale catione intracellulare, il rimanente 2% si trova nei liquidi extra-cellulari, mentre sodio e calcio sono prevalentemente extra-cellulari.

Il diverso gradiente di concentrazione intra-extracellulare è indispensabile per l’eccitabilità delle fibrocellule muscolari e miocardiche; alterazioni, anche minime provocano disturbi quali:

  • alterazioni del sistema immunitario
  • stress psico-fisico
  • stanchezza e affaticamento
  • crampi
  • fibromialgie
  • alvo alterno
  • disturbi gastrici
  • disturbi del tono dell’umore e irritabilità.

Molti studi evidenziano il forte legame tra la degenerazione cellulare e un insufficiente funzionamento della pompa sodio-potassio.

Il citoplasma della cellula neoplastica è carente di potassio mentre è ricco di sodio con uno sbilanciamento che cresce con l’aumentare della degenerazione tissutale.

L’Ascorbato di Potassio si può definire un bioregolatore cellulare con proprietà immunostimolanti ed antiossidanti.

Possiamo e dobbiamo inquadrare l’Ascorbato di Potassio come prodotto che, in base alle sue proprietà (bioregolatore cellulare – immunostimolante – antiossidante) previene il malfunzionamento cellulare che è alla base di molte patologie o che corregge tale malfunzionamento nel caso in cui esso si sia già instaurato.

CK-SAVE , il prodotto di Promopharma che Zea Universe ha selezionato, ogni dose è formata da due bustine:

C-SAVE che contiene 150 mg di VITAMINA C + 100 mg di BIOX SAVE (un brevetto antiossidante)

da miscelare in 20 cc di acqua con

K-SAVE che contiene 300 mg di potassio bicarbonato (pari a 117 mg di potassio) e si differenzia da altri integratori a base di potassio in quanto è formulato per permettere l’entrata del potassio nelle cellule anche quando ci sono alterazioni alle strutture proteiche ed enzimatiche della pompa sodio-potassio.

L’Ascorbato di Potassio riequilibra questa pompa, grazie alla sua struttura ciclica (per struttura ciclica deve intendersi una struttura chimica in cui si configura un sistema “a catena chiusa”, mentre la struttura lineare configura un sistema “a catena aperta”). L’Acido Ascorbico, in soluzione, ha una struttura ciclica; quando, invece, è cristallizzato ha una struttura lineare. In questi meccanismi sta la differenza importante tra l’assunzione di Ascorbato di Potassio e l’assunzione di Acido Ascorbico e Potassio separatamente.

CK-SAVE per miscelazione delle due bustine fornisce quindi all’organismo Acido Ascorbico e in più contiene BIOX SAVE, una materia prima brevettata ottenuta miscelando i più potenti antiossidanti oggi conosciuti: OLEOX ottenuto per bioliquefazione enzimatica di olive verdi italiane biologiche e UVIOX ottenuto con lo stesso procedimento da uve rosse italiane biologiche. L’azione combinate dei polifenoli dell’ulivo e delle proantocianidine dell’uva rossa rende il complesso Biox Save particolarmente utile per l’attività antinfiammatoria, immunostimolante, antibatterica ed antivirale.

L’assunzione regolare di CK SAVE, anche per lunghissimi periodi, viene suggerita a scopo preventivo avendo l’obiettivo in primis di bilanciare i livelli di potassio intracellulare.

Oltre agli innumerevoli benefici in caso di molte patologie l’ascorbato di potassio tende, nel tempo, a regolare la pressione arteriosa. Non sussiste rischio di sovradosaggio di potassio , ricordiamo che Linus Pauling ( premio Nobel per la chimica) indicò in 18 gr al giorno il dosaggio di potassio che può provocare iperkaliemia.

Alcune delle patologie che possono beneficiare dell’utilizzo di CK SAVE, un lungo elenco di afflizioni legate ad un unico meccanismo biochimico: febbre, deficit del sistema immunitario, astenia, orzaiolo, infiammazione dell’occhio, congiuntivite, tromboflebiti, arterite, tendinite, nevrite, distorsioni articolari, borsite, reumatismi, periartrite scapolo omerale, dolori intercostali, artrite e artrosi, nevralgie, candidosi, ragadi anali, afte e stomatiti, vaginiti e micosi vaginale, mastite, fibroma uterino, cisti ovariche, herpes simplex e zoster, foruncoli e pustole, eczema, tosse, raffreddore, tonsillite, sinusite, bronchite ed altre affezioni dell’apparato respiratorio, asma, nefrite e cistite.

CK SAVE non è la panacea di tutti i mali, ma un prodotto che ha una sua collocazione in base ad un meccanismo biochimico ben definito che consente alle cellule di riprendere la loro normale funzionalità e, quindi, all’organismo di “star meglio” e di far fronte agli agenti esterni che potrebbero alterare la sua omeostasi.

PROTOCOLLO CK-SAVE: prevenzione e rigenerazione

Preparazione: fate sciogliere i due componenti , 1 bustina di C-Save e una di K-Save in poca acqua (20 cc circa), a temperatura ambiente senza utilizzare cucchiai metallici ma palettine di plastica o legno. Il prodotto farà una leggera effervescenza. Assumere immediatamente al mattino, a digiuno, almeno 15 minuti prima di colazione.

In prevenzione: una dose al dì

In presenza di patologie: fino a 3 dosi giornaliere, secondo il parere del medico.

Leggi anche:

Ascorbato di Potassio: la nostra arma micidiale contro le malattie degenerative

L’Ascorbato di potassio – Fondazione Internazionale Pantellini

 

Condividi:

5 comments on “L’Ascorbato di Potassio: prevenzione e cura

  1. Silvia martinetti

    conosco l’ ascorbato di potassio da tempo , è veramente un ottimo prodotto ! ho riscontrato la perfetta affidabilità come antinfiammatorio ….irrinunciabile ….semplice nella composizione ma ad ampio spettro !!!!

    • Assolutamente si, è un ottimo regolatore del pH dello stomaco e serve anche a regolare l’equilibrio acido-base di tutto l’organismo. Consigliamo di assumerlo a cicli di 3 mesi due volte l’anno, per esempio in primavera ed in autunno.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.