Smettere di fumare: se vuoi è possibile

Vorrei dei consigli su principi attivi naturali che possano aiutare i fumatori a ridurre il numero delle sigarette e/o a disintossicarsi.

LA SIGARETTA: una droga quotidiana, tranquillamente tollerata e diffusa da “spacciatori” statali.

I fumatori dicono che la sigaretta aumenta la capacità di concentrazione, riduce l’ansia, migliora l’umore, favorisce il rilassamento…..ma a quale prezzo!

Il fumo uccide ogni anno 90.000 persone in Italia, 500.000 in Europa, 3.000.000 nel mondo (dati dell’Organizzazione Mondiale della Sanità). Il fumo di sigaretta è il maggiore responsabile del cancro polmonare, porta allo sviluppo di neoplasie nel cavo orale, faringe, laringe, esofago, vescica, rene e pancreas. Il 20% dei fumatori è destinata a sviluppare bronchite cronica ostruttiva, il 50% delle malattie cardiovascolari è legata al fumo, l’aspettativa di vita del fumatore è di 10 anni inferiore a quella del non fumatore.

A questo punto dovrebbe sorgere spontanea una domanda nei fumatori: “ Non sarà meglio cercare di concentrarsi, ridurre l’ansia e rilassarsi con altri metodi?”

Eppure i dati statistici continuano ad essere sconcertanti:

  • Fuma il 25% della popolazione adulta europea
  • Fuma il 50% degli studenti dell’ultimo anno delle superiori
  • Fumano 2 donne su 3 nel periodo della gravidanza pur sapendo che il fumo aumenta l’abortività spontanea, può provocare danni alla placenta, aumenta la probabilità di difetti congeniti nel nascituro e sicuramente il peso del neonato alla nascita sarà inferiore alla media.

DANNI DA FUMO PASSIVO

  • Il fumo passivo raddoppia il rischio di tumore polmonare nei familiari non fumatori
  • Il rischio di infarto è aumentato a causa del fumo indiretto casalingo
  • I bambini esposti al fumo passivo hanno frequenti crisi asmatiche
  • Il fumo passivo danneggia la crescita dei polmoni dei bambini impedendo, in maniera statisticamente significativa, il corretto completamento delle loro capacità respiratorie.
  • Le quantità di sostanze tossiche contenute non solo nel fumo attivo ma anche in quello passivo sono decine di volte superiori a quelle contenute nell’aria delle città più inquinate.
  • I danni da fumo, attivo e passivo, vengono universalmente definiti una vera e propria “epidemia”, che colpisce individui sempre più giovani.

SMETTERE DI FUMARE: motivazioni valide, volontà ferrea e…..

Per trovare la motivazione c’è l’imbarazzo della scelta e la volontà ognuno di noi la possiede, basta volerla usare!

Presa la decisione è bene coinvolgere anche amici e familiari nell’intenzione di tenere lontano le sigarette ed è meglio smettere drasticamente piuttosto che ridurre il numero di sigarette giornaliere perchè il distacco risulterebbe più difficile. E’ importante anche essere preparati alla conseguente sindrome d’astinenza che ha inizio 24 ore dopo la sospensione e può proseguire anche per qualche mese. Si manifesta con irritabilità, cefalea, alterazione del sonno, aumento dell’appetito. Dal un punto di vista clinico la sindrome non è così insuperabile come spesso si fa credere, la volontà può essere “aiutata” quindi riuscire a smettere è possibile!

Oltre ai noti supporti farmacologici la volontà può essere aiutata da un mix di integratori che in sinergia agiscono su più fronti con un’azione antiossidante, emolliente delle vie respiratorie, antinfiammatoria e disintossicante. E’ noto infatti che il fumo di tabacco produce radicali liberi e reagisce nel corpo formandone altri, nei fumatori i danni da radicali liberi sono quindi ingigantiti con un invecchiamento cellulare precoce.

Cicli di integratori con queste caratteristiche dovrebbero essere anche seguiti da quelle persone che comunque continuano a fumare, a maggior ragione dovrebbero quindi cercare di prevenire i danni derivanti dal tabagismo.

Principi ad azione ANTIOSSIDANTE li troviamo per esempio nel TE’ VERDE, ASTAXANTINA, MIRTILLO, VITAMINA C e VITAMINA E.

Principi ad azione DISINTOSSICANTE li possiamo trovare nella FUMARIA, CARDO MARIANO e VITAMINE DEL GRUPPO B.

Una pianta con una buona azione antinfiammatoria e disintossicante nello stesso tempo è la CURCUMA.

Esistono anche degli integratori, pensati apposta per i fumatori, che hanno nella loro composizione un mix di principi attivi che svolgono in sinergia le funzioni antiossidante e disintossicante come i prodotti della linea Fumy.

A cura di Laura Cavalli

 

Condividi: